Gobeletti alla marmellata

Questa è veramente una ricetta antica che si perde nel ricordo del tempo. L'impasto è il vero impasto della pasta frolla. Per la marmellata vi è stata una variante nel XIX secolo, quando la  Liguria  era una grande produttrice di "arance amare", (la qualità arance amare, non le arance selvatiche che si trovano oggi in molte aiuole del comuni ), che si esportavano come marmellate o arance candite sino in Inghilterra. 

Ingredienti

300 gr di farina
220 gr di burro
100 gr di zucchero
l tuorli d'uovo
marmellata di albicocche e lavanda officinalis “Imperia” oppure di arance amare e lavanda officinalis “Imperia”
un pizzico di sale e fiori di lavanda officinalis “Imperia” (circa 4 gr.)

Preparazione

Tagliare il burro a pezzetti per ammorbidirlo. Disporre la farina a fontana sulla spianatoia e impastarla con il burro, lo zucchero, il tuorlo d'uovo e i fiori di lavanda. Lavorare energicamente l'impasto  con  le  mani  fino  ad  ottenere  una  pasta  liscia.  Con l'aiuto del mattarello stendere una sfoglia spessa circa un centimetro e, con l'aiuto di un bicchiere, ricavare dei dischi con i quali foderare degli stampini da cartellette o dei pirottini (in commercio si trovano le formine apposta per i gobeletti). Riempire l'incavo con la marmellata, chiudere i pasticcini con un altro disco. Infornare e fare cuocere a 180 gradi per circa 20 minuti.